Cerca nel blog

mercoledì 23 maggio 2012

Budrio è la nuova Stalingrado d'Italia?




Quella che vedete qui sopra raffigurata non è una nuova arma segreta, non è un nuovo modello di sommergibile atomico, anche se un pochetto gli assomiglia, non è neanche l'astronave di nuova generazione su cui imbarcare il trio Gasparri-Larussa-Lupi perché vadano a portare il verbo berlusconiano su Ogle-Tr-56b (1) . Che un poco, quasi tutti ci si spera.
Guardate bene e provate ad indovinare. Ancora qualche secondo....
Niente da fare eh?
Ebbene questa è un'ocarina. Un'ocarina di Budrio.
Budrio, antico borgo della provincia bolognese, fino a ieri era noto nel mondo intero solo ed unicamente per questo meraviglia 150 anni, gli hanno danto a fiato.
D'altra parte la preveggenza per essere preveggenza ha bisogno di tempo. Mica si può avverare il giorno dopo.
E dunque il prode Gianluigi Bersani, per mantenere viva la metafora tra ocarina e pd, a chi gli faceva incidentalmente notare la sconfitta in quel di Parma a favore della lista 5 stelle ha prontamente risposto che: uno, “non si tratta di una sconfitta ma di una non-vittoria” e due “a Garbagnate (hinterland milanese) e Budrio abbiamo vinto”.Naturalmente il fatto che gli abitanti di Parma siano oltre quattro volte la somma dei due piccoli comuni e che la vittoria in entrambi i casi sia stata di stretta misura (51vs 48) mentre la non-vittoria hancora sotto il papato, il partito socialista era di là da venire e il pd e D'Alema e Veltroni e il resto del team pidiino nessuno se li era mai immaginati neppure negli incubi più tremendi, anche se qualcuno mormora che Giuseppe Donati avesse poteri di preveggenza. E i fatti, a distanza di circa 150 anni, gli hanno dato ragione: c'è assonanza metaforica tra l'ocarina e il pd: entrambi suonano, anche se una suona con grazia mentre l'altro suona vuoto: entrambi sono senza testa. E questo è un dato inconfutabile. < prime div style="margenso a Budrio hanno tremato, perchè se è facile immaginare l'agitato Beppe Grillo nei panni di Belzebù diventa un po' più difficile vedere Antonio Giacon (5 stelle) in quelli di Friedrich von Paulus e Giulio Pierini (attuale sindaco pd) in quelli di
Georgij Konstantinovič Žukov.
E quindi tutti ad immaginarsi Budrio come la nuova Stalingrado d'Italia (quella di prima, Sesto San Giovanni dopo il passaggio di Penati Filippo, non è più tanto in auge).
Alle prime voci in questo s sconvolto più nno tremin quel di Budrio. Nessuno si immagina di doversi barricare nel Museo dell'Ocarina o nel Teatro Consorziale o nella Bottega del Majale, (storico spaccio di carne suina) o nel Palazzo Comunale, (edificato nel XV secolo
 in stile gotico, accostato alla Torre dell'Orologio) per tenere alto l'orgoglio del pd dall'attacco dei grillini.
Noooooooo. Nessuno ci pensa.

Antonio Giacon

I due budriesi hanno bei facciotti placidi e tranquilli che danno più l'idea del buon senso che quella dei guerrafondai. E poi vedersi associare a Stalingrado senz'altro ha sconvolto più d'uno, in quel di Budrio. Nessuno si immagina di doversi barricare nel Museo dell'Ocarina o nel Teatro Consorziale o nella Bottega del Majale, (storico spaccio di carne suina) o nel Palazzo Comunale, (edificato nel XV secolo in stile gotico, accostato alla Torre dell'Orologio) per tenere alto l'orgoglio del pd dall'attacco dei grillini.
Noooooooo. Nessuno ci pensa.
Giulio Pierini
Qui le cose procedono placide,e tranquille, si vive di ocarine, che sono esportate in tutto il mondo, USA e Cina incluse, grandi gruppi le hanno usate, compreso Bing Crosby e i Duran Duran. Le ocarine hanno una loro dignità e un loro ben specifico posto nell'Olimpo della musica: sono classificate come aerofoni labiali e appartengono alla famiglia dei flauti globulari. Mica bruscoli. Ecco, si chiedono in molti, perché Gianluigi Bersani a imitazione dell'orocarina non si cerca anche lui una bella classificazione, che non sia quella di essere il ventriloquo di D'Alema, e magari di far parte della famiglia dei politici di cui fidarsi e per esempio con qualche bella idea innovativa. E di sinistra.



-----------------------------------------------------------------
(1) Ogle è il pianeta più lontano dalla terra, dista circa 10 trilioni di chilometri. L'annuncio della scoperta del pianeta è stata data l'8 gennaio 2003 ed è da allora che si sta facendo opera di persuasione sui due camerati e sull'amico di comunione e fatturazione, che si sono detti disposti ad andarci solo se accompagnati da Berlusconi in persona. Che se fosse sarebbe un colpo stupendo. Da jackpot ,
(2) nello stesso anno Giuseppe Mazzini fondava il Partito d'Azione, movimento repubblicano, Andrea Costa compiva due anni e il Manifesto del Partito Comunista sei. Quelli sì che erano tempi.

3 commenti:

  1. i politici affrontano l'attuale periodo in stile "muoia Sansone con tutti i filistei". ma non possiamo accettarlo dalla sinistra.

    RispondiElimina
  2. Adesso, grazie Castruccio, con le ocarine di Budrio, ha fornito ulteriore materia per gli sketchs di Crozza su Bersani e quindi dopo i mitici ' non siamo qui a pettinar le bambole' " non siamo qui a smacchiare i leopardi' o a togliere le occhiaie ai Panda, Bersani, aggiungerà al suo repertorio, non siamo mica qui a suonare le ocarine di Budrio...
    ottimo...Castruccio, mandala a Crozza sta storiella...

    RispondiElimina