Cerca nel blog

lunedì 11 agosto 2014

La Cadillac Eldorado color verde acqua 4#puntata

Dopo aver ammonticchiato un po' di fieno per farne una sorta di cuscino, mi spogliai, stesi il grande lenzuolo di lino e mi ci arrotolai.
Vedevo la luna e le stelle e ascoltavo i lontani rumori della campagna. Poi sentii che qualcuno stava salendo la scala a pioli e vidi spuntare il viso di Lee Jeane illuminato da una torcia. Mi guardò, sorrise e disse: “Ti amo.” Non feci in tempo a rispondere che era già scesa.
La mattina dopo quando arrivai in cucina erano già tutti lì, lei si alzò, mi venne incontro e mi baciò tre volte sulle guance. Zio Gavino mi disse che ero un uomo fortunato ad avere una simile fidanzata. Non ce la feci a dire che non sapevo di essere fidanzato. L'avessi fatto avrei confermato di essere su maccu.
Passammo la mattinata a girovagare per i campi e la fattoria: Lee Jeane scoprì come si fa il pecorino sardo ed io riprovai le stesse sensazioni di quando ero ragazzo. Nel pomeriggio ritornammo a Cagliari e la accompagnai nuovamente in via san Saturnino. Questa volta il portone si aprì al primo colpo.
Dopo qualche ora ci trovammo in aeroporto: anche lei partiva per Milano. Ci sedemmo vicini. Non parlammo per tutto il viaggio e quando fummo in prossimità di Linate le chiesi cosa facesse in città.
“Taglio teste” mi rispose “Esclusivamente di amministratori delegati. Domani alle 10 ne salta una.”
Le dissi che anch'io avevo una riunione alle 10 e le raccontai succintamente della mia azienda. Lei ascoltò in silenzio.
Dopo aver raccolto il suo bagaglio dal nastro trasportatore mi accarezzò la guancia e mi disse: “Se vuoi puoi baciarmi” - lo feci con tutta la passione di cui ero capace e lei rispose allo stesso modo, poi aggiunse: “Ci vediamo domani alle dieci.” Mi accarezzò di nuovo la guancia e mi baciò fuggevolmente sulla bocca.
Il mattino successivo alle dieci in punto entrò nel mio ufficio e mi licenziò.
Lo fece con professionalità, precisione, decisione e tutta la brutalità del caso.
Ci siamo sposati tre mesi dopo e il nostro matrimonio dura ancora oggi e non passa giorno senza che io ringrazi quella Cadillac Eldorado color verde acqua del settantuno.(Fine)

Nessun commento:

Posta un commento