Cerca nel blog

lunedì 1 novembre 2010

L’Umberto il fratello maggiore del Silvio. Sul caso Ruby



In verità dal punto di vista anagrafico Silvio (il Berlusconi) è di 5 anni più vecchio di Umberto (il Bossi*), il primo ha 74 anni ed il secondo solo 69. Tuttavia, oggi come oggi, quello che sembra un ragazzino è senz’altro il Silvio: ne combina più di Bertoldo e se ne esce con battute che dimostrano come si possa sconfiggere l’anagrafe con la sola forza dello spirito. Aiuto del bisturi, della chimica, delle pillolette e dei trapianti a parte.
L’ultima battuta dello scavezzacollo è stata: “mi piace la vita e mi piacciono le donne”. In questa c’è la dimostrazione della sua sconfinata giovinezza. E anche di tutta l’ingenuità di un ragazzino, di un adolescente che immagina d’innanzi a sé una vita eterna piena di luci e di colori.
A chi non piace la vita (uomini e donne) e a chi non piacciono le donne (prevalentemente uomini)?
Come alla gran parte di noi maschietti anche all’Umberto piacciono le donne. Corna a parte, per rispetto alle mogli ed alle fidanzate. Le apprezziamo** filosoficamente parlando, ci mancherebbe. In fondo anche l’Umberto ha avuto modo di dirlo molto chiaramente e a modo suo quando si lanciò in affermazioni di uguale vitalità, magari di tono un po’ meno signorile e un po’ più ruspante. Ricordate l’epoca del ce-lo-durismo?
Però con il passare del tempo l’Umberto, oltre a cambiare pettinatura, quando tuonava sul ce-lo-durismo la zazzera gli scendeva sugli occhi e gli faceva la fronte bassa-bassa, è diventato meno impulsivo, meno barricadiero, salvo qualche scivolata qua e là, ma si sa anche lui è un ragazzo.

E così l’Umberto si sta ritagliando addosso la figura del fratello maggiore. Sempre più spesso si sentono e si leggono sue affermazioni del tipo” ho detto a Berlusconi che non bisogna andare a votare” oppure “ho suggerito a Silvio che deve fare la pace con Fini”, “ho spiegato a Silvio che Tremonti ha ragione”*** Frasi da fratello maggiore appunto che denotano saggezza e senso di responsabilità.
Anche nell’ultima vicenda del Silvietto, quella di Ruby per intenderci (che magari mentre stiamo scrivendo ne salta fuori un’altra) l’Umberto ha avuto parole da fratello maggiore: "doveva essere un po' più furbo, quella telefonata poteva farla fare ad un altro"..."chiamava me, chiamava Maroni... È meglio non farla quella scelta lì". ****
Eh sì, che sciocchezze da adolescente.
Quando combinano dei guai i ragazzini, soprattutto quelli che vivono in una sconfinata giovinezza, devono rivolgersi ai grandi. Non devono fare da soli, che così combinano solo casini. Ecco, se il Silvietto avesse chiamato l’Umberto o alla peggio il Bobo Maroni, che peraltro fa anche il ministro dell’interno, la questione Ruby non sarebbe stata un caso. E poi se se ne fossero intressati loro, l’Umberto e il Bobo (che a chiamarli così sembrano due personaggi dei cartoni di Hanna e Barbera), mai saremmo stati in imbarazzo con L’Egitto e il Presidente Mubarak.
Infatti il Bobo e l’Umberto dotati come sono di fantasia pur di togliere dagli impicci il fratellino minore ne avrebbero inventate di divertenti e così Ruby sarebbe stata presentata ai ragazzi della Questura di Milano come la figlia dai capelli neri di Joerg Heider***** oppure la zia di Angela Merkel o magari la nonna di Geert Wilders ******. Che diavolo due come loro mica si spendono per i parenti di un’extracomunitario!

Forse però il Silvietto ha preferito agire in proprio perché sa bene che poi i fratelli maggiori chiedono sempre qualcosa in cambio per l’aiuto fornito. Non foss’altro che le sigarette.



--------------------------------------------------

* Metto gli articoli davanti a nomi e cognomi all’uso del nord per farmi capire anche dagli abitanti di quelle plaghe. Mi auguro che gli alti italiani perdoneranno questo vezzo federalista.
** E’ inteso che lo stesso argomentare va applicato, a parti capovolte, anche alle Signore.
*** Frasi liberamente riassunte da dichiarazioni dell’on. Bossi Umberto
**** TG la 7 del 1 novembre ore 13,30
***** Xenofobo austriaco (1950-2008) fondatore del partito Alleanza per il Futuro
****** Xenofobo olandese fondatore del partito PVV

Nessun commento:

Posta un commento